La Fondazione Pasquinelli è nata alla fine del 2011 a Milano per onorare la memoria di Francesco Pasquinelli, singolare figura di imprenditore milanese che ha saputo coniugare l’attività lavorativa con la passione per la cultura.

Fondazione Pasquinelli sostiene il Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili - Lombardia; la webtv del Piccolo Teatro di Milano; l'Associazione Chiamale Storie ed il suo progettto memoMI - la memoria di Milano;  l'Associazione Sulleregole; l'Università Bocconi nell'assegnazione di borse parziali agli studenti con particolare sensibilità e coinvolgimento personale in campo sociale, artistico e culturale; l'Accademia Teatro alla Scala.

Ospite alla Fondazione la mostra di una parte della collezione di quadri del Bagutta, acquistati da un anonimo che li mette a disposizione della città, a testimonianza di decenni di storia d’Italia culturale, sportiva e aziendale.


Ospiti alla Fondazione John Muiruri, direttore di AfCiC e Martina Vitale Ney, che presentano a Milano il progetto da lei ideato e promosso in Kenya “Coltiviamo il nostro futuro!”, finalizzato allo sviluppo di un sistema di economia locale sostenibile e solidale, basato su agricoltura e allevamento di piccola scala, che offra ai ragazzi di strada, alle donne e comunità vulnerabili condizioni di vita dignitose, educazione, formazione e lavoro.


Gradita visita del nostro Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, accompagnato dall’Assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita, Roberta Guaineri, insieme ad alcuni personaggi impegnati nella cultura milanese, che hanno desiderato conoscere la nostra Fondazione.


Promosso da Laterza Editori con il sostegno della Fondazione, MEMORIE IN CONFLITTO è il titolo dell’edizione 2017 delle Lezioni: quattro incontri il mercoledì alle 21.00: 10, 17, 30 maggio e 7 giugno.


Tre conferenze accompagnano la mostra in corso: paesaggio e natura morta hanno acquisito negli ultimi secoli autonomia e importanza.
12 aprile – “Se la natura è morta, l’anima non sta meglio
Relatore: Andrea Kerbaker
26 aprile, “La pittura di paesaggio: un’arte minore?”
Relatore: Antonello Negri
10 maggio, “La natura morta: un percorso”
Relatrice: Fiorella Frisoni


La nuova mostra del ciclo “Arte in una stanza” vede protagonisti quattro autori: opere di Maurice de Vlaminck, Giorgio Morandi, Georges Braque e Pablo Picasso.


"Paesaggi e nature morte di classici moderni" dal 31 marzo al 20 maggio.
Anche per questa mostra la sezione didattica propone iniziative per i bambini delle scuole primarie e per le famiglie.


Una Web-TV aperta a tutti per un progetto culturale senza eguali nel nostro Paese. www.memomi.it è un sito speciale, perché al suo interno la storia di Milano viene raccontata per immagini e parole attraverso una ricca collezione di documentari, tutti visibili in streaming.


Fondazione Pasquinelli con il sostegno a questo progetto, ha deciso di camminare insieme alle comunità di Villaluce per l’accoglienza di ragazze minori, adottando ore di attività degli educatori, impegnati nell'accompagnamento e nel sostegno da parte dell’educatore della vita di ogni giovane, fino al raggiungimento di un’autonomia consapevole e dell’indipendenza abitativa, lavorativa e sociale.


Tre conferenze accompagnano la mostra in corso, mettendo a fuoco aspetti particolari delle stagioni storiche dell’astrattismo:
2 novembre - “Mirò, Prevert e gli altri poeti”
Relatore: A. Kerbaker
16 novembre - “Wassily Kandinsky. Dalla Russia con amore”
Relatrice: S. Bignami
30 novembre - L’astrattismo e la Galleria Del Milione di Milano
Relatore: A. Negri


MUSICA
xxx
ARTE
IMPEGNO SOCIALE